Site icon Inverso – Giornale di poesia

Pietro Romano – Versi

Ho una poesia muta

sottratta alla morte ordinaria

e alla polvere dei crolli,

esonda negli squarci

e nel disordine delle vene,

sfonda i mali odierni

e si versa nel passato,

mi abita con pazienza

e intercetta i silenzi in agguato

con pulsare sincrono

alla rinascita dei fiori.

Da Fra mani rifiutate (IQdb,2018)

Exit mobile version