Mattia Tarantino – Poesie da “Fiori estinti”

La stanza

Si ammala la parola, le mie
vertebre si curvano in silenzio.
Non piove che acqua sporca,
e questa stanza è troppo bianca:

morirò nel singhiozzo delle allodole.

*

Betlemme

Betlemme la incendiammo
e saccheggiammo, in un tripudio
di angeli incerti, con in bocca
fiori e sabbia e profezie.

Avevamo lampi nella lingua,
vocali che abbagliavano e schiudevano
le vene alla salvezza,

ma eravamo umilissimi stallieri
contro angeli feroci, contro assurdi
manifesti d’altri mondi.

Compimmo un giro attorno al fuoco,
stelle e acciaio si scioglievano, e ne venne
un fetore da tradire primavere
e fioriture. Fiorire! Dalla bocca

degli angeli gli steli si incastravano
ai cieli, li strappavano
e ridendo ne scheggiavano le sfere.

Betlemme la incendiammo
e dall’ustione fu la croce:
i profeti muoiono bambini.

*

Conclusioni

Ho conosciuto la noia del vino,
gli uccelli malati, e sono
saltato nella loro tosse.

Ho visto stranissime commedie
di angeli impiccati, di vacche
nere che cacavano
sui fiori per macchiarli.

Ho contato quanti storpi
si rompevano le ossa, ma le ossa
che non c’erano, e tutti in cerchio
si scambiavano le schegge.

Ho visto Cristo lussurioso inginocchiato
tra gli apostoli: ho capito
che gli dèi sono indecenti, e noi
raccogliamo il brodo con le mani.

*

Nella torre

Nella torre la lingua mi respinge
al precipizio della sillaba e fa polvere
del nome, sbriciolando
l’inverno che abitò la terra santa.

Ora le vie del canto sono aperte:
vengano i fiori e tutte le creature
a sputare sui miei versi; accorrano
alla soglia innominabile che al buio

dal buio accede e sta sventrando.

*

Un salmo usurato

Comando che il tuo cuore tossisca
timido, tra le mani degli angeli.
Poiché non fui che un salmo usurato;
il profeta dei morti e il fanciullo
che invoca perdono dai fiori,

chiedo in questa veglia la parola
che ci salvi dall’inverno e faccia casa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...