Eleonora Terranova | Luoghi di attenzione

proposta della redazione
da “Luoghi di attenzione” (Transeuropa, 2020)
«la lingua di sabbia lo stomaco – colla e creta fra antro e atto
vuoi es– la pioggia guasta succhiata – i malocchi di qualcuna
delle mie figlie non mi posso sedere non mi posso sedere –
vuota precorrendola – a castrarti a prostrarti a confonderti
– sposto gli occhi dal corpo inseguito – ti prepari alla notte»