Michele Paoletti – Foglie altrove

a cura di Giovanna Frene Il bosco ha fiducia nel ventoche preme le foglie sul dorso della terrae appende una bandiera fredda tra i ramimentre l’alba si accuccia oltre le colline.Le radici impastano un segretofilando le briciole dei tronchie un’altra bandiera si spalanca più lontano,un abbraccio scavato nel mattino. * Di notte gli alberi respirano con noi,conservano i gridi rapaci degli uccelli.Nella rete dei rami … Continua a leggere Michele Paoletti – Foglie altrove

Anne Sexton – Poesie

traduzioni di Lorenzo FavaPer i versi in lingua originale rimandiamo a The complete poems, Mariner Books, 1981 * Alla sua maniera Sono andata fuori, una strega posseduta,ad inseguire il buio, più coraggiosa della notte;sognando il maleficio, ho fatto il mio anatemasulle case piane, ad ogni luce:sola, con dodici dita, fuori di testa.Una donna così non è donna, chiaramente.L’ho fatto alla sua maniera. Ho trovato il … Continua a leggere Anne Sexton – Poesie

Classifica 2019/2020. Due anni di Inverso – Giornale di poesia

Il 2020 è stato un anno difficile per tutti. Per la nostra rivista, particolarmente. Il progetto di Inverso è nato, nel 2018, insieme a Gabriele Galloni. La sua morte ha segnato un solco nelle nostre vite e tra le nostre pagine. In questi mesi abbiamo raccolto i materiali che lo riguardano: articoli, interviste, commenti critici. Da gennaio ne ospiteremo l’archivio, che porterà il suo nome. … Continua a leggere Classifica 2019/2020. Due anni di Inverso – Giornale di poesia

Mattia Tarantino – Poesie da “Fiori estinti”

Da Fiori estinti (Terra d’ulivi, 2019) * La stanza Si ammala la parola, le mie vertebre si curvano in silenzio. Non piove che acqua sporca, e questa stanza è troppo bianca: morirò nel singhiozzo delle allodole. * Un salmo usurato Comando che il tuo cuore tossisca timido, tra le mani degli angeli. Poiché non fui che un salmo usurato; il profeta dei morti e il … Continua a leggere Mattia Tarantino – Poesie da “Fiori estinti”

Festival della poesia (Aversa, 22-23 giugno) – Programma

SABATO 22 GIUGNO 18.30 – 18.45 Apertura 18.45 – 21 Presentazione libri L’ignoranza della polvere, di Luca CrastollaColpa del mare e altri poemetti, di Bruno Di PietroIl peso della luce, di Giovanni SepeSonno giapponese, di Gabriele GalloniShibuya Crossing, di Damiana De Gennaro 21 – 21.30 Intermezzo musicale A cura di Nicola Abate e Andrea del Monte 21.30 – 23.30 Letture Con Mattia Tarantino, Gabriele Galloni, … Continua a leggere Festival della poesia (Aversa, 22-23 giugno) – Programma

Letizia Di Cagno – Cinque poesie da “Urla la fine che pianta germogli”

Dentro di te Svegliami da questi passiche imbiancano una notte mainotte, dall’interno fischiato degli alberi,lunghe steppe, raid desertici,chiamata dentro di te una volta ancorala timidezza di essere al mondo. * Se fossi Se fossi una materia meno distruttivadel tuo respiro periferico,io le prenderei tutte insiemele insignificanze per come sono,se solo fossero. * Anno Domini MMXVIII Il giorno incomincia dai vestiti sudati.La disidratazione dall’acqua.Questi sottili ricatti … Continua a leggere Letizia Di Cagno – Cinque poesie da “Urla la fine che pianta germogli”

Carlo Selan – Tre inediti

Queste poesie si compongono di due parti testuali (come si può facilmente intuire a livello visivo), una formata da un gruppo di versi estrapolati da vari componimenti contenuti nella raccolta Umana gloria (Mondadori, 2004) di Mario Benedetti (la parte scritta con un font più grosso di modo da risaltare graficamente) e un’altra costituita da versi creati dall’autore e collocati all’interno dello spazio della pagina come … Continua a leggere Carlo Selan – Tre inediti

Charles Simic – Due poesie tradotte da Giovanni Ibello

There is a blind hen Pecking at a grain of gold A stream so cold It’s afraid to flow An escaped convict talking of home To a withered tree And death’s favorite crow Sitting in it In a forest of whispers Where a lone ant Just raised on his back A charred straw. Charles Simic * C’è una gallina cieca Che becca un granello d’oro … Continua a leggere Charles Simic – Due poesie tradotte da Giovanni Ibello

Eleonora Rimolo – Una poesia da “La terra originale”

Dalle carcasse dei gatti lasciate  nella cenere di questi disastri  sale un fumo di arancia rossa  amarissima, riconosciuto veleno:  forse la ricorderemo questa strage  nella malattia, come non sai se di gioia  o rabbia o noia piangono abbracciati  quei due seduti avvinghiati  sopra la panchina, dietro il campanile,  mentre ci avvolge tutti la stessa nube  rubina, l’uguale sorte tremenda.  Continua a leggere Eleonora Rimolo – Una poesia da “La terra originale”

Daita Martinez – Tre poesie

dai riti immobili tutti i ritorni una fioritura di niente in quel seme la ribelle e la casa vìola ch’io vado sola io popolata io nel sud avvenuto s’è accaduto dolorosamente vero il vecchio muro della stazione il corpo la curva asciugata nei suoi occhi una scarpa e un minuscolo sottovuoto di vento che sposta la notte nel tempo dove madre una nuda madre fabbrica … Continua a leggere Daita Martinez – Tre poesie