Beatrice Orsini – Versi inediti

Non sono adatta alla quiete
come non sono adatta alle rivoluzioni.
Tutto in me si agita e si compie
impercettibilmente,
al pari di una foglia sottomessa all’autunno
o di una goccia di sonnolente rugiada.
È un caos fermo:
mi lacera senza rumore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...