Beatrice Orsini – Versi

Alle cose della terra non a quelle dell’aria

io tendo la mano

dolcezza di una disfatta che non nega il suo

essere porto e rupe – per altre mani per altri mari.

Scavare nella pietra il posto

per un’altra pietra ancora.

Ovunque, pesare la materia di un dire

perché nulla ritorna, nulla farà più ritorno

se non residui di malattia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...