Carlo Ragliani – Anteprima da “Lo stigma”

– Spingere
le ginocchia nella terra
e nel sale della terra
essere niente
il sasso a strozzare il flusso
della comunione
che più non sfama.

*

– Uomo
il verbo sbattezzato
di ogni sillaba
nella causa
dell’esigenza
completare l’obbligo
di condividere
lo spreco del silenzio
ad interrompere
il frapporsi della carne.

*

– Padre
dal profondo
a te gridiamo
osiamo
la supplica
ancora
noi
di bestia in bestia
morte impilata
su morte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...