Lorenzo Mele – Mia madre non vuole morire

Mia madre non vuole morire.
Nella sua pancia di bile
navigano pesci e creature strane.
Prima di andare a dormire
spera di partorire
i suoi nuovi figli di acqua e sale:
i futuri guardiani del mare.

*

Mia madre non vuole morire.
Se ne sta appesa alla fune dei giorni
con la punta delle dita;
ha soltanto una chance
per cadere congruente e precisa
nel burrone della vita.

*

Mia madre a un certo punto
ha smesso di camminare;
si è fatta però dei nuovi amici:
il camino, il televisore,
la vaschetta per vomitare.

*

Mia madre fa la veglia
alla televisione,
poi muore ogni notte
per tre o quattro ore.
Ha la strana abitudine
di svegliarsi presto:
prima di tutti quanti.
È sempre la prima a pregare,
a salutare i santi.


*

Mia madre una notte
ha deciso di dormire,
e tanto era il sonno
che non si è più svegliata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...