Silvia Castellani – Inediti

L’ Archetipo materno
foriero di energia
che per sé solo
non disvela
l’abisso in cui si cela
la coscienza di tutto.
Rimettere a posto il segno
di chi è andato
ricordandolo, forse
dentro un dipinto d’argento.

Non può nutrirsi il mondo
del solo ruolo di madre.

*

Pensieri per Ulisse
(Parole dedicate all’amico Ulisse Casartelli)

fare volare palloncini rossi
in un prato altrove
mi ricorderò di farlo
se non sei più qui
in terra
è rimasta la promessa
di un volo tra amici
in alto, nel cielo blu

*

Sto aspettando ospiti
mi disturba l’odore
del sapone per i piatti.

Me ne starei a dormire,
su una nuvola bianca,
con i miei pensieri labili,
lungo i miei sentieri fragili,

Così caro Ulisse, il tempo passa
con le musiche di scena
a intonare quest’aria vaga
nelle orecchie una canzone
mi ricorda
chi sono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...