Andrea Casoli – Poesie

Un altro cielo che non vedo

Io ti ho osservata cogliere i sorrisi
dai marciapiedi freddi tra la gente
abbandonata a colorare in grigio
ogni futuro. Hai visto in faccia il buio
e l’hai spento. Conosci un altro cielo
che non vedo. Vorrei il tuo sguardo attento.

*

E non c’è nulla

E non c’è nulla
dentro alle mani che tengo serrate:
nessun segreto, niente,
solo il disagio dell’aria che manca
nelle mattine vuote,
il tramontare di tutti i risvegli
pieni d’amore.

Porto un disegno nascosto nel cuore
che non finisco mai:
ha chiaroscuri dipinti dai soffi
di rabbia, pianti nei volti e colori
che non ammiro più.

Mi basterebbe uno sfondo di fiori,
la leggerezza grigia
di un tratto di matita, il sole e tu.

*

Giorni

Ci son giorni che nascono soli
e spariscono al vento,
altri invece diventano fiori
nei giardini del tempo.


Noi viviamo lasciando al rimpianto
le giornate più belle,
ma la vita ha un giardino soltanto
tra le mani e le stelle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...