Emiliano Michelini – Inediti da “Addio Romagna mia”

Fiera di San Gregorio


Quante domeniche, quante taciute
grida dovrò soffocare tra i rostri
di marzapane i canditi, le tute
dell’Adidas false (Addas) bruciate


piadine ripiene di wurstel, facce
di merda della mia generazione
(Gesù non farmi fare figuracce
preparami all’ennesima finzione).


In lontanaza vedo un uomo solo,
si porta in spalla della segatura,
forever alone penso e mi colpisce


fra tutti il ritmo della sua andatura;
sugli autoscontri, non so se con dolo,
qualcuno ha vomitato e lui pulisce.

*

Ovetto Kinder


Al tempo delle medie ragazzini
correvamo pieni d’ansia e tute Adidas,
sudati dopo l’ora di ginnastica
togliendoci gli slip con la vergogna


d’averlo microscopico e le macchie
di luce tutt’intorno ch’era piscio,
mutande marca Cagi mille lire
due paia ne compravi mi ricordo.


Ma quando il suono della campanella
udivo frangersi nell’aria, l’uovo
nell’argentata carta rossa e bianca
aprivo marca Kinder con sorpresa.


Il cioccolato al latte e ovetto giallo
di plastica premuta in divisione
esatta che s’apriva una sorpresa,
mistero della mia generazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...