Giulia Fuso – Poesie

Ho un vuoto
nei giorni apatici
tutti a strillarmi in faccia
la felicidad, ballare la salsa
nessuno che mi dica
con un poco di pietà
resta ferma, cara
che qui tocchi in punta.

*

Riconosco la traccia
come la cagna col padrone
quando torna accaldata
con il tordo in bocca
e glielo lascia ai piedi
con la coda alta.
Sento infilarsi il disturbo
in ogni accadimento
e sopra la testa la mano,
la mano del tuo colore,
che mi ha tenuta ferma
con la preda in bocca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...