Simone Magli – Poesie

In questo circolo di creature impazzite
sono l’ombra di un albero ferito,
il leone che corre senza meta per la savana,
l’anima della fiera abbattuta.
Ma soprattutto l’eco del mondo
che subisce la sua perdizione.

(Da La solitudine di certi voli, I.S.R.PT editore, marzo 2012)

*

La cicala canta la campagna,
una bimba cresce,
cerca sillabe nell’afa.
Il vero analfabeta sono io.

(Dalla silloge di poesie e aforismi Esistenza, pubblicata sul Notiziario Leopardi n. 46 di gennaio-febbraio 2016)

*

Accatastato in un angolo
sento il silenzio della vita:
è un panico di tomba,
una notte strangolata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...