Evelina Schatz | Patria lingua ovvero il possibile negato. Esercizi autobiografici

da «Il Foglio Clandestino» n° 81/82
«Non sono moscovita, se non perché Mosca è diventata il mio punto di partenza, l’unità di misura del mio nomadismo, caravanserraglio del mio girovagare. Mosca-Odessa, Mosca-Milano, e oltre: Mosca-Ufa, Mosca-Samarcanda, Mosca-Istambul»

Emily Dickinson | Quella rara e strana creatura

a cura di Giorgio Ghiotti
di Mattia Morretta
«Sabato 15 maggio 1886 moriva Emily Dickinson. Centotrentacinque anni dopo il 15 maggio cade ancora di sabato: per ricordare quella rara e strana creatura vi proponiamo un brano tratto da “Tra di noi l’oceano. Modernità di Emily Brontë ed Emily Dickinson”»