Pillole di poesia #3 – Massimo Ferretti

a cura di Ilaria Grasso * Massimo Ferretti è stato un poeta, scrittore e giornalista italiano. Nato a Chiaravalle nel 1935, Ferretti ha operato tra le Marche, dove è nato per poi ritornare perché deluso dal mondo editoriale, l’Umbria per via degli studi universitari a Perugia e il Lazio o meglio Roma per la sua attività di poeta, scrittore e giornalista. È stato in contatto … Continua a leggere Pillole di poesia #3 – Massimo Ferretti

Pillole di poesia #2 – Giovanna Marmo

a cura di Ilaria Grasso fotografia di Dino Ignani * Giovanna Marmo è originaria di Napoli. È poeta, performer e artista visiva. La visione, l’occhio, l’attenzione ai particolari e alle scenografie sono la materia di cui è composta la sua poesia. Ho selezionato una sua poesia dalla raccolta Oltre i titoli di coda (nino aragno editore) perché mi è parsa particolarmente significativa. Già dal titolo … Continua a leggere Pillole di poesia #2 – Giovanna Marmo

Giovanna Cristina Vivinetto – Dove non siamo stati

Le madri del paese prima di essere madri eranoidee distratte di vento tra le casse di fruttadei loro padri. Con le teste piegate versola luce erano un guizzo nel folto dell’alba– in pugno un mucchio di ciliegie sottratte alla contada snocciolare di nascosto a gambe intrecciatesul greto ricurvo laddove un tempo c’era il fiume. Le madri del paese prima di essere madri eranocorde tese a … Continua a leggere Giovanna Cristina Vivinetto – Dove non siamo stati

Rosario Dipasquale – Poesie da “Condense”

La metrica delle circostanze non è che ubriaca E il ritmo regolare è solo leggenda: la scansione degli attimi è sincope e contrattempo  Si ripropone la cerimonia dell’addio e il più lungo, e consueto seguito di sottintesi – illusioni sfibranti condensate a furia sull’orlo del distacco a reclamare un’esistenza qualsiasi –  L’abitudine, quasi fatta, suggerisce un copione mai completamente digerito e, se non c’è strazio, certo, qualcosa graffia  – I secondi vanno per le … Continua a leggere Rosario Dipasquale – Poesie da “Condense”

Nico Cavaniglia – Poesie

a cura di Ilaria Palomba * Inferno di pietra Sole, illuminami in questo limbo…Giaccio oppresso da forze indicibili, ignote, potenti.Penetrano nel mio corpo rendendomi sterile, spalle al muro tremano le mie gambe,serpi, topi e animali immondi rodono i miei piedi…trafitto il mio addome sanguina di dolore occulto.Belve ruggenti avanzano lente verso di me, feroci minacciano… giungono avvoltoi a scalfire il mio capo chino e assaggiano … Continua a leggere Nico Cavaniglia – Poesie

Rudy Toffanetti – La luce della luna

a cura di Francesco Terracciano * “La luce della luna” è una silloge di Rudy Toffanetti  in cui la rappresentazione dell’esistenza non tratteggia una nuova cosmologia, non si propone –in senso ontologico- di correggere le altre teorie sull’origine e la sistemazione del mondo, ma offre al lettore un riscontro empirico, una riflessione che si nutre del vissuto e della possibilità di intuirlo, per analogia o … Continua a leggere Rudy Toffanetti – La luce della luna

Spostamenti #3 – Laura Liberale

SPOSTAMENTIRubrica di poesie, parole sulle poesie e parole sulle parole a cura di Giovanna Frene * Unità stratigrafiche In archeologia la scavo stratigrafico, come avviene per la geologia, è una metodologia che permette di individuare diverse unità stratigrafiche, intese come sovrapposizioni, naturali o artificiali, di elementi che indicano una successione temporale di eventi depositati sul terreno e che lo vanno a formare. Si tratta dunque di … Continua a leggere Spostamenti #3 – Laura Liberale

Lorenzo Pataro – Poesie

Spargo i miei organi in vendita sul letto come Lego i bambini sul tappeto tu leghi le ossa alle ringhiere perché al posto delle ali gli angeli ne facciano stampelle i corpi sono scambi di lamiere di croste marce di ferite ieri pendeva dal tuo orecchio il fegato in cancrena di un rondone. * Sulle ossa dei santi una rondine cava un grumo di sangue … Continua a leggere Lorenzo Pataro – Poesie